Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

VII Rapporto UniCredit sulle pmi


VII Rapporto UniCredit sulle pmi
03/03/2011, 12:03

Napoli, 4 marzo 2011. E’ stato diffuso oggi a Napoli il VII Rapporto sulle Piccole Imprese, lo studio di UniCredit che come di consueto traccia lo stato dell’arte dell’imprenditoria nazionale e regionale sulla situazione del contesto economico. Dalle interviste raccolte su un campione di quasi 500 imprese campane di cui quasi la metà napoletane, operanti in tutti i settori dell’industria e dei servizi con meno di 50 addetti, emerge che l’internazionalizzazione e la scoperta di nuovi mercati sono la grande opportunità che le piccole imprese di locali devono cogliere per rilanciare l’economia del territorio.

«Lo studio - dichiara Felice Delle Femine, Responsabile del Territorio Sud di UniCredit – dimostra come le piccole aziende campane e napoletane in particolare con proiezione internazionale riescano a guardare al futuro con rinnovato ottimismo al punto di essere più fiduciose di quanto non lo siano le imprese delle altre regioni del Sud Italia. Dai mercati esteri proviene infatti la spinta per le PMI per ridefinire le proprie strategie competitive. Lo sforzo che le imprese devono fare in questa fase della crisi economica è individuare nuovi mercati che abbiano una capacità ricettiva della domanda. L’originalità dei prodotti locali può avere un terreno di conquista all’estero e la logica delle reti d’impresa può essere infatti una strada che facilità la ricerca dei mercati di sbocco”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©