Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Work Experience al via alla Sun


Work Experience al via alla Sun
12/11/2012, 16:43

Via alle Work Experience alla Sun. La partenza ufficiale è per il giorno 13 novembre alle ore 16,00 presso l’Aulario dei Dipartimenti di Lettere e Giurisprudenza, in via Perla a Santa Maria Capua Vetere. Interverranno il Rettore della Sun, Francesco Rossi, il Procuratore Capo di Santa Maria Capua Vetere, Corrado Lembo, il Presidente del Tribunale, Andrea Della Selva, il delegato per il Placement della Sun, Davide Dell’Anno, che insieme ai docenti Francesco Sbordone e Beniamino Di Martino, dirigono e coordinano i corsi, e i 40 beneficiari delle Work Experience.

Sono stati oltre quattrocento i giovani laureati e laureandi che hanno fatto domanda per partecipare alla formazione professionale negli Uffici Giudiziari della Campania, ma solo 40 hanno ottenuto il via libero per partecipare al progetto. Si tratta di una sorta di tirocini creati allo scopo di promuovere l’integrazione nel sistema industriale, in generale, e nel sistema della pubblica amministrazione, in particolare. Le Work Exsperience sono dirette a far fronte a una sempre più acuta crisi delle risorse umane, finanziarie e tecnologiche disponibili ai fini dell’amministrazione giudiziaria ed a diffondere il concetto di legalità e credibilità delle istituzioni presso il tessuto sociale locale.

Sei sono i mesi di attività formativa, in cui gli studenti potranno mettere a frutto le conoscenze didattico – teoriche acquisite nel corso dell’attività accademica e sperimentare un approccio pratico al lavoro. Dallo studio ed elaborazione di nuovi moduli informatici e statistici alla messa a punto  di specifiche procedure informatiche per laureati in ingegneria matematica e statistica, dall’analisi e diffusione di normative rilevanti alla informatizzazione degli uffici giudiziari per gli studenti di giurisprudenza ed economia,  dalla catalogazione del materiale bibliografico alla valorizzazione del settore Archivio-Biblioteca della procura per i laureati in conservazione dei beni culturali. Il percorso formativo sarà preceduto da una formazione in aula di 20 ore effettuata dai docenti della Seconda Università.

“Si tratta di un importante progetto – spiega il Rettore della Sun, Francesco Rossi – finalizzato a favorire lo sviluppo presso le pubbliche amministrazioni di nuove modalità lavorative e di nuove prospettive per la risoluzione problemi attraverso l’apporto creativo di studenti laureati e laureandi. Il compito delle Università è quello di formare i giovani e di preparali adeguatamente per le loro professioni future: questo è certamente un passo in avanti verso questa direzione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©