Politica / Politica

Commenta Stampa

Protestano contro la legge di modifica costituzionale

12 parlamentari M5S salgono per protesta sul tetto di Montecitorio


12 parlamentari M5S salgono per protesta sul tetto di Montecitorio
06/09/2013, 20:26

ROMA - Ancora una volta i parlamentari dle Movimento 5 Stelle infangano con il loro comportamento irrispettoso il Parlamento. In 12, guidati da Luigi DI Battista, sono saliti sul tetto di Montecitorio, per protestare contro la legge, in discussione in Parlamento, per la modifica dell'articolo 138 della Costituzione. Oltre a Di Battista, ci sono Castelli, Sibilia, Villarosa, Di Stefano, Nesci, Battelli, Gallinella, Spadoni, Artini, D'Ambrosio. Via Facebook, Di Battista ha scritto un post: "Ci hanno costretto. Non ascoltano i cittadini. Non vogliono il cambiamento. I partiti non vogliono il cambiamento. Vogliono che l'Italia continui a sprofondare. Noi non ci stiamo. Siamo stati votati per portare un cambiamento. Parte del paese è sordo, volutamente tenuto all'oscuro. Per svegliarlo servono gesti eclatanti, nonviolenti ma eclatanti. È tempo di svegliarsi. Tutti. A riveder le stelle!". In questo supportato da un tweet di Grillo: "La Costituzione è di tutti. I parlamentari M5S sul tetto in sua difesa! La Costituzione è di tutti. Difendiamola". 
In Aula Pd e Pdl hanno stigmatizzato il comportamento dei grillini che hanno replicato con Riccardo Fraccaro: "Forse non è chiaro: noi utilizzeremo ogni mezzo per impedire ai partiti di stuprare la Costituzione. Non faremo ostruzionismo, ma resistenza come i partigiani!". La Boldrini ha convocato l'ufficio di presidenza per discutere della questione.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©