Politica / Parlamento

Commenta Stampa

2 GIUGNO, BOTTA E RISPOSTA OPPOSIZIONE-LEGA


2 GIUGNO, BOTTA E RISPOSTA OPPOSIZIONE-LEGA
02/06/2008, 19:06

 

Il ddl  "è davanti al Parlamento". Così il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano risponde ai cronisti sulle critiche di Vaticano ed Onu al reato di clandestinità.

A margine dei festeggiamenti ai Giardini del Quirinale, per l'anniversario della Repubblica, il capo dello Stato risponde con una battuta ad un giornalista che chiede un commento sull'assenza di esponenti della Lega alla parata militare: "Lei è un acuto osservatore".

Dunque Napolitano dribbla il punti critici del nuovo governo. Presenti alle celebrazioni, tra gli altri, Silvio Berlusconi e Gianni Alemanno. Ma la Lega sfodera ancora una volta l'appeal che ha consentito la straordinaria affermazione del Carroccio.

Roberto Calderoli, ministro per la Semplificazione normativa, risponde alle critiche dell'opposizione, ed evidenzia comunque le partecipazione di un leghista alle celebrazioni nella Capitale: "Personalmente ho grosse perplessità sulle innumerevoli e onerose manifestazioni di questo genere che si tengono in un paese in cui, come dice l'Istat, una famiglia su tre non riesce ad arrivare a fine mese".

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©