Politica / Napoli

Commenta Stampa

Inizia il nuovo anno nel segno degli aumenti

2012 con pesanti rincari per gli automobilisti napoletani


.

2012 con pesanti rincari per gli automobilisti napoletani
02/01/2012, 11:01

NAPOLI - Sarà un anno all’insegna dell’aumento delle spese quello appena iniziato. L’alba del 2012 ha riservato i primi rincari per il popolo napoletano avvezzo all’utilizzo giornaliero dei trasporti privati. Le stangate sono arrivate da più parti: benzina, tangenziale e pedaggio autostradale. Tra i circa 10 centesimi del caro carburante, con picchi rivolti soprattutto alle regioni del centro sud italiano, dove è più forte l’effetto addizionali; i 5 centesimi voluti dalla contestatissima presidenza della Tangenziale napoletana; e i 10 centesimi dei caselli autostradali, dalle tasche degli automobilisti napoletani usciranno in media 9 euro e cinquanta in più al mese, vale a dire circa 114 euro in più all’anno. Un rincaro non irrisorio e su cui non è certo mancata una pioggia di polemiche. Se si aggiunge anche il necessario utilizzo, dal nuovo anno, dei contrassegni per la ZTL napoletana, che costeranno da un minimo di 10 euro annui per i residenti nell’area ad un massimo di 50 euro annui per chi trasporta merci ai commercianti della zona. Il portafoglio piange, insomma, e di certo il cittadino non se la ride.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©