Politica / Benevento

Commenta Stampa

A Benevento vietata distribuzione materiale pubblicitario

A ricordarlo è l’assessore alle Politiche dell’ambiente

A Benevento vietata distribuzione materiale pubblicitario
18/06/2013, 17:36

BENEVENTO – L’assessore alle Politiche dell’ambiente e del decoro urbano del Comune di Benevento, Luigi Scarinzi, ricorda che l’ordinanza 131/2006, tutt’ora in vigore, vieta la diffusione di volantini, opuscoli, foglietti, depliant e ogni altra forma di materiale utile alla diffusione di messaggi pubblicitari in tutti gli spazi pubblici, nei portoni e sulle autovetture nell’ambito del territorio comunale. Tale materiale può essere, quindi, distribuito esclusivamente nelle cassette postali e nelle proprietà private, subordinatamente alla preventiva autorizzazione dei proprietari.

 

“L’ordinanza – spiega l’assessore Scarinzi – nasce dall’esigenza di perseguire una politica di tutela dell’ambiente e di riduzione della produzione di rifiuti, anche perché questa pratica determina un forte impegno nel servizio di pulizia da parte dell’Asia, con conseguente dispendio di risorse e aggravio di spese a carico della collettività”.

 

La violazione dell’ordinanza comporta una sanzione pecuniaria da va da un minimo di euro 75,00 ad un massimo di euro 500,00, così come previsto dall’art. 36 del Regolamento di Polizia Urbana, oltre che l’obbligo della rimozione di volantini, opuscoli e quant’altro distribuito in violazione della suddetta ordinanza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©