Politica / Napoli

Commenta Stampa

A Napoli è psicosi benzina


.

A Napoli è psicosi benzina
24/01/2012, 15:01

NAPOLI – Scoppiata già in giornata, la psicosi benzina in città sta causando non pochi problemi, oltre che alla classica emergenza sicurezza. Ad una città che sta per restare a piedi, nel senso reale e metaforico del termine, corrisponde uno stop selvaggio dei trasporti su gomma a causa delle liberalizzazioni volute dal governo Monti. I distributori in città sono in gran parte chiusi, e in quelli che sono ancora aperti le file per fare il pieno sono incredibili. In molte circostanze si rasenta la follia, sembrano scene di quei film apocalittici tanto amati negli States. Intanto la situazione rischia di peggiorare a causa della settimana di sciopero che fino al 30 gennaio prossimo metterà in ginocchio l’intera economia nazionale. Oggi tocca alla benzina, domani magari a generi alimentari e così via fino alla paralisi di un comparto vitale per la società.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©