Politica / Regione

Commenta Stampa

A palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania presieduta da Caldoro


A palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania presieduta da Caldoro
10/10/2012, 12:26

Si è riunita a palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro.

 

Su proposta del presidente, è stato modificato il quadro degli interventi relativi al Grande Progetto “Centro storico di Napoli – valorizzazione del sito Unesco”, sulla base delle indicazioni della Commissione Europea fatte proprie dal Comune di Napoli in qualità di beneficiario. In particolare, non si faranno più gli interventi relativi al complesso Pio Monte della Misericordia, al palazzo del Monte di Pietà e al palazzo Como in quanto gli edifici sono di proprietà di enti di natura privatistica. Le somme recuperate serviranno a potenziare altri interventi già previsti.

 

Su proposta del presidente e dell’assessore al Bilancio Gaetano Giancane la Giunta ha destinato oltre 4 milioni derivanti da economie di spesa  ad interventi per le fasce sanitarie particolarmente deboli, in particolare al potenziamento dei centri per la prevenzione della cecità, alla lotta alla droga e all’alcolismo, ed alle attività di riabilitazione ed assistenza.

 

Su proposta del vicepresidente con delega al Turismo Giuseppe De Mita  è stato stabilito di avviare le procedure per la formazione dell’elenco regionale degli idonei alla nomina di revisore contabile presso le Aziende Autonome di Cura, Soggiorno e Turismo.

 

Su proposta congiunta del vicepresidente e dell’assessore al Lavoro  Severino Nappi è stato approvato il Piano strategico di intervento per la formazione nella filiera del turismo in Campania.

 

L’obiettivo è lo sviluppo delle competenze organizzative e professionali per la competitività delle imprese e delle destinazioni turistiche del territorio regionale, e per la creazione di nuove opportunità per i giovani. Per il Piano sono previsti stanziamenti pari a 50 milioni di euro, di cui 47 di fondi FSE e 3 di fondi FESR.

 

Su proposta congiunta dell’assessore alla Protezione civile Edoardo Cosenza  e dell’assessore al Bilancio Giancane è stato destinato circa 1 milione di euro, assegnato alla Regione dal Dipartimento nazionale, alla manutenzione, reintegro e sostituzione dei mezzi di protezione civile.

 

Infine, su proposta dell’assessore alle Attività produttive Sergio Vetrella è stato approvato il progetto di legge sul “Testo unico delle leggi regionali in materia di sviluppo del sistema produttivo”. La proposta verrà trasmessa al Consiglio per la decisione definitiva.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©