Politica / Regione

Commenta Stampa

A RaiUno un politico "travestito" da cittadino


A RaiUno un politico 'travestito' da cittadino
02/03/2009, 10:03

Ennesimo episodio - se si vuole credere alla buona fede di chi ha organizzato la trasmissione - di mala informazione su RaiUno. Durante la trasmissione "Domenica in", nella parte dedicata all'approfondimento giornalistico, condotta da Massimo Giletti, è intervenuto Augusto Carratelli, presentato come esponente di una associazione, la "Caput mundi", favorevole alle ronde. Ma Carratelli è anche un esponente politico eletto nelle file de La Destra (il partito di Storace e della Santanchè). Di conseguenza chi ha visto la trasmissione ha ascoltato un cittadino, a capo di un movimento che era contro le ronde, e dall'altra parte un politico di professione del PdL, che quindi sosteneva pacificamente l'attività di governo, con propaganda e tutto il resto.
Giletti, intervistato, ha negato di essere a conoscenza di questo e di avere invitato Carratelli solo in quanto responsabile della "Caput mundi". Anche volendo credere (e non c'è motivo per non farlo) alla buona fede del giornalista, resta il fatto innanzitutto che in RAI hanno peccato quanto meno di superficialità; secondo, che comunque hanno concesso per l'ennesima volta uno spazio a politici della destra al governo senza un adeguato contraddittorio, visto che dall'altra parte non c'era un esponente del PD o dell'Italia dei Valori, ma un semplice cittadino.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©