Politica / Regione

Commenta Stampa

Abusivismo. Verdi: si riattivano i cementificatori


Abusivismo. Verdi: si riattivano i cementificatori
24/02/2011, 15:02

Mentre il Governo lavora ad un nuovo condono edilizio - dichiara il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - a noi continuano a pervenire segnalazioni di nuovi abusi che soprattutto nelle ultime settimane sono ripartiti su tutta la Regione Campania ed in particolare in Provincia di Napoli".

"Le aziende specializzate in costruzioni sono in piena attività - continua Borrelli - e stanno realizzando già i primi interventi. Il moderno sistema di cementificazione ( dimostrato dalle foto allegate ) prevede la realizzazione di nuovi scheletri, realizzati prevalentemente con mattoni grezzi, su palazzi o edifici già esistenti da ampliare, sopraelevare o allargare senza alcun criterio o permesso. Per non parlare delle costruzioni che stanno sorgendo dal nulla anche in aree vincolate. Non vorremmo che dietro le comprensibili richieste di coloro che hanno paura di perdere l' unica casa ci sia dietro una mega operazione speculativa".

"Le maggiori segnalazioni - conclude Borrelli - ci sono giunte da Ischia, Monti Lattari, Sant' antimo, Giugliano, Torre Annunziata, Boscoreale e Casoria. Grazie al Governo è ripartita la folle frenesia a cementificare ulteriormente il nostro territorio con danni gravissimi per le nuove generazioni, l' ambiente, l' ecosistema e la nostra incolumità a causa anche della scadente qualità di materiali con cui vengono spesso realizzati questi edifici".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©