Politica / Regione

Commenta Stampa

Per ritornare alla vittoria servono le alleanze

Acciaccato, ma in piedi è questo il Pd secondo Bassolino


.

Acciaccato, ma in piedi è questo il Pd secondo Bassolino
24/06/2009, 12:06

Antonio Bassolino fa parla del recente voto che a suo avviso sono state dettate da un ''generale clima di astensionismo''. Il tradizionale esame post voto si svolge con un cambio di tendenza politica da sinistra a destra Ma l'intento principale delle riflessioni di Bassolino è quello delle alleanze, ''vero nodo politico del Partito, senza il quale non si va da nessuna parte''. Per il governatore è infatti 'terminato il ciclo dell'Unione'' ma anche quello ''della vocazione maggioritaria''. ''E' evidente - insiste - che da soli non si va da nessuna parte, neanche in quelle zone tradizionalmente nostre del Paese''. Per Bassolino guardare alle alleanze vuol dire ''essere attenti a tutto quanto sia in movimento, anche a sinistra'', prestare attenzione e saper ''interloquire con le forze con cui ci si può muovere meglio''. Con una sottolineatura importantissima: ''Guai ad avere una linea rigida, unica, nazionale, come se l'Italia fosse tutta uguale. Puntare sulle alleanze non potra' non tener conto delle peculiarità del Paese''. ''Se non fanno alleanze - continua - il Pd perisce, si rinsecchisce''
 

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©