Politica / Politica

Commenta Stampa

Gli interessati negano, ma le voci si rincorrono

Accordo M5S-Lega per sostituire Boeri a capo dell'Inps?


Accordo M5S-Lega per sostituire Boeri a capo dell'Inps?
15/02/2019, 16:24

ROMA - Movimento 5 Stelle e Lega potrebbero aver trovato l'accordo per sostituire Tito Boeri a capo dell'Inps. Al suo posto verrebbe nominato Mauro Nori, ex dirigente Inps e attiale collaborator edel Ministro dell'Economia Giovanni Tria. La nomina avverrà in due fasi: prima la nomina a commissario dell'Inps con un decreto interministeriale Lavoro-Economia, nei prossimi giorni; e poi, dopo la conversione in legge del decreto legge su quota 100 e reddito di cittadinanza (che contiene anche la norma che mette a capo dell'Inps un Consiglio di amministrazione di cinque persone al posto del presidente unico che c'è ora) la nomina a Presidente di Nori. Tra gli altri quattro membri del Cda verrebbe nominato Pasquale Tridico, docente di Economia a Roma Tre e consulente di Di Maio, con funzioni di vicepresidente. 

Insomma, si tratta dell'ennesima spartizione di poltrone, moltiplicate appositamente per l'occasione. E la sostituzione di una persona qualificata con chi non ha altrettante qualifiche. 

Nori - intervistato dai giornalisti - ha negato di essere al corrente di trali decisioni. Mentre altri esponenti di Lega e M5S hanno commentato sui social network con ironia. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©