Politica / Regione

Commenta Stampa

Saranno nell'aprile 2012 e maggio 2013

Accordo raggiunto: a Bagnoli due tappe dell'America's Cup

Napoli come Venezia. Arriva la Coppa America

Accordo raggiunto: a Bagnoli due tappe dell'America's Cup
15/09/2011, 10:09

Alla fine ce l’hanno fatta. Stefano Caldoro e Luigi De Magistris, in trasferta inglese per l’America’s Cup World Series, sono riusciti a raggiungere l’accordo con l’Acea per far disputare a Bagnoli l’evento velistico del prossimo biennio. Il sindaco ed il governatore, accompagnati dal Vicesindaco di Napoli, Sodano, dal presidente dell’Unione Industriali, Graziano, e da quello di Bagnolifutura, Marone, portano nel Golfo di Napoli due tappe della Coppa America di Vela. La prima si svolgerà nell’aprile del 2012. La seconda, circa un anno dopo, nel maggio del 2013. I dettagli del contratto preliminare sottoscritto a Plymouth saranno resi noti solo il prossimo 29 settembre nel corso di una conferenza stampa in programma a Napoli. Nel frattempo, De Magistris ha rispedito in un sol colpo al mittente due dure polemiche sulle sue azioni recenti. La prima, circa la colpevolezza di non esser stato capace di portare in Campania un evento internazionale, poi finito a Venezia. La seconda polemica, più recente, sul suo viaggio oltremanica a bordo dell’ aereo del Napoli. Il viaggio era di lavoro e l’evento è stato agguantato. De Magistris ora gongola, ma non troppo. C’è da organizzare per il meglio l’appuntamento. Perché in ballo c’è un investimento di dieci milioni ed il rilancio dell’ex Italsider. Obiettivi, che in caso di riuscita negativa, verrebbero, è proprio il caso di dirlo, gettati al vento.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©