Politica / Politica

Commenta Stampa

Accordo sulla legge elettorale nel Pd


Accordo sulla legge elettorale nel Pd
23/08/2012, 16:30

L’accordo sulla legge elettorale è finalmente arrivato nel Pd. È quello che annuncia Enrico Letta in un’intervista a Sussidiario.net e aggiunge “Non solo, quando verrà annunciato scatenerà sicuramente le critiche di chi vuole continuare nominare i parlamentari. L'accordo è ormai a portata di mano. È l'ultima chance. Va colta a tutti i costi per ridare ai cittadini il potere di scegliere i parlamentari e cominciare così a ridare credibilità al Parlamento. Noi ci crediamo e stiamo facendo di tutto per farcela”

Anche Di Pietro, Presidente dell’Idv parla in merito della legge elettorale sul suo blog, esprimendo il timore che si possa passare dal Porcellum di Calderoli alla porcata e scrive “Cambiare il porcellum prima delle prossime elezioni è un dovere a cui questo Parlamento non può venire meno. Ma la nuova legge elettorale deve essere migliore e non peggiore della porcata di Calderoli, sennò si finisce dalla padella nella brace, invece sembra che si stia apparecchiando proprio una superporcata del genere, cioè una legge fatta apposta per evitare che dalle urne esca fuori un risultato chiaro: una coalizione maggioritaria che va a governare e una minoritaria che va a fare l'opposizione, come si usa di solito tranne nelle dittature.”

Anche l’Udc infine esprime il suo parere sul possibile accordo per la legge elettorale per voce di Lorenzo Cesa, segretario nazione dell’Udc “Sulla legge elettorale non ci sono, come molti dicono, accordi già fatti. Ci sono però le condizioni perché la prossima settimana sia decisiva per arrivare a una legge che sappia rispondere agli appelli del Capo dello Stato e alle attese degli italiani”

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©