Politica / Regione

Commenta Stampa

L'ex numero 1 industriali: "non siamo secondi a nessuno"

ACEN: Lettieri incontra i costruttori edili campani


.

ACEN: Lettieri incontra i costruttori edili campani
15/04/2011, 14:04

NAPOLI – Campagna tutto campo per l’educazione al rispetto delle regole, wi-fi in tutta la città, appalti preventivi per la manutenzione delle strade, nascita di un marchio Napoli doc per strutture ricettive di eccellenza per i turisti. Questi, alcuni dei punti del programma di Gianni Lettieri, che il candidato a sindaco di Napoli ha presentato in un doppio incontro al caffè Gambrinus e nella sede Acen (Associazione Costruttori Edili di Napoli), di Piazza dei Martiri.
“Quando i napoletani vanno all’estero - ha detto Lettieri - sono educatissimi e rispettano la città mentre chi viene a Napoli si sente autorizzato a non rispettare le regole del vivere civile perché i napoletani le trasgrediscono per primi: faremo partire una forte campagna di educazione alla legalità che cominci dai piccoli gesti quotidiani”.
In programma per il capoluogo partenopeo, anche la cartellonistica stradale e un nuovo piano per la manutenzione delle buche, che da tempo affliggono gli ignari automobilisti. Napoli sarà poi suddivisa in varie zone, nelle quali verranno proiettate appalti preventivi, in modo da far partire istantaneamente la manutenzione del pavè cittadino. "Mi sento un imprenditore, uno di voi - aggiunge l'ex numero uno degli industriali napoletani - abbiamo un compito gravoso, ma dobbiamo risollevare le sorti della città. Non siamo secondi a nessuno. La politica ci deve solo mettere in condizione di fare".

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©