Politica / Regione

Commenta Stampa

Tiene banco lo stoccaggio di rifiuti pericolosi

Acerra, Bigliardo (PdL): Su NGP una serie di zone grigie


Acerra, Bigliardo (PdL): Su NGP una serie di zone grigie
23/10/2009, 12:10

NAPOLI - Il capogruppo del Popolo della Libertà in Consiglio Comunale di Acerra, Gerardo Bigliardo interviene in una nota sull'odg approvato da maggioranza e una parte dell'opposizione circa la questione NGP.

"Il documento su NGP, approvato in consiglio comunale da una parte dell'opposizione e dalla maggioranza, è ambiguo e lascia spazio ad una serie di zone grigie. Per questo il Popolo della Libertà aveva presentato un OdG che faceva maggiore chiarezza su una serie di questioni cruciali per la salute pubblica e per il recupero occupazionale.
Ancora si fa finta di non vedere che l'ultima conferenza servizi ha dato il via libera ad un impianto di rifiuti pericolosi e non ad un piccolo depuratore di liquami. Che questi rifiuti, nell'attesa di essere smaltiti, andranno stoccati in un'area non meglio precisata così come gli scarti post-lavorazione; che ciò apre di fatto alla creazione di una nuova enorme discarica pericolosa sul territorio di Acerra; che canalizzazione - come ammesso dall'esperto ambientale del Comune - può significare anche e comunque trasporto su autobotti, mentre intanto il nuovo assetto industriale che si verrà a creare sul sito sarà di fatto autorizzato a nuove assunzioni senza dover necessariamente tenere in considerazione i lavoratori ex NGP. Pochi punti concreti e mirati per il bene di Acerra che sono stati rigettati da un partito trasversale del compromesso e da una sprovveduta minoranza che per incapacità politica non ha saputo o non ha voluto leggere tra le righe e pesare adeguatamente le parole contenute negli accordi su NGP".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©