Politica / Regione

Commenta Stampa

Ronchi: "il Sud è un processo nazionale di alto valore"

Acp/Ue: Napoli si candida ad essere vetrina del mondo


.

Acp/Ue: Napoli si candida ad essere vetrina del mondo
01/08/2009, 13:08

Andrea Ronchi, Ministro per le Politiche comunitarie, intervenedo stamani alla presentazione per al candidatura di Napoli a sede permanente dell'Assemblea parlamentare Acp/Ue ha affermato che non ci sono i requisiti per un Partito del Sud e quella meridionale è una questione nazionale che non va relagata in una sola zona. "La questione del Sud è un proceso nazionale, di altissimo valore e si risolve solo se si pensa che è nazionale e le distanze tra Nord e Sud si accorciano solo con fatti concreti" ha poi continuato Ronchi.
"Si è perso tempo e denaro - ha sottolineato - con i fondi sperperati avremmo fatto tre Italia. Non è più tempo di iniziative economiche slegate dal contesto anzionale né di chiacchiere né di fare demagogia".
E sui fondi Fas precisa che non sono stati dirottati: "Le iniziative del Cipe dimostrano, soprattutto in un momento di crisi come questo, quanto sia forte e concreto l'impegno per il Sud da parte del governo".
Il ministro ha poi concluso: "Non è una chiacchiera ma un impegno, testimoniato con fatti concreti e le parole di Berlusconi e dei ministri Tremonti, Scajola e Matteoli dimostrano che siamo dalla parte della politica dei fatti anche per il Sud". 
"L'attenzione che Napoli rivolge al Parlamento Europeo e all'Assemblea parlamentare paritaria Acp/Ue costituiscono un fatto importante, che testimonia la volontà delle città e delle sue istituzioni di gruardare con vivo interesse e con apertura culturale al mondo contemporaneo e alle sue trasformazioni, sempre più segnate, ovunque dall'interdipendenza tra Nord e Sud". E' il messaggio del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione dell'iniziativa, presentata oggi, di candidare Napoli a sede permanente dell'assemblea parlamentare dell'Acp/Ue.
"L'assemblea - si legge ancora nel testo - è un modello unico al mondo. Essa riunisce, su base partiraria, deputati europei e parlamentari di Paesi di aree geografiche con livelli di sviluppo economico e sociale profondamente diversi".
"E' un pilastro della politica di cooperazione internazionale dell'Unione Europea - conclude il presidente nel suo messaggio - e un segno tangibile di come il dialogo politico, lo scambio di idee e il confronto su grandi e concreti temi come quelli relativi alla qualità dello sviluppo, possano aiutare la promozione di una crescita economica sostenibile, della democrazia, dei diritti umani e della pace, come condizioni essenziali per il futuro dell'intero pianeta" 
"L'attenzione posta dal Presidente Napolitano al mondo globale è uno stimolo per Napoli per affrontare le sue questioni interne, guardando nel contempo, all'Euromediterraneo come luogo di cooperazione e scambi culturali". Lo ha affermato il sindaco di Napoli Rosa Iervolino Russo, commentando il messagggio del Capo dello Stato che èstato letto nel corso della conferenza di presentazione per la candidatura del capoluogo campano a sede permanente dell'Assemblea parlamentare Acp/Ue.
"Il messaggio del Presidente - ha detto - dimostra la forte attenzione europeista del nostro Paese ed è un ioncoraggiamento a chi opera per affrontare la questione meridionale nel più ampio contesto europeo".
Iervolino ha inoltre ringraziato Andrea Ronchi, ministro per le Politiche comunitaire e Francesco Speroni, capogruppo per la Lega Nord al Parlamento europeo, per l'attenzione rivolta a Napoli come sede permanente dell'assemblea europarlamentare cosa che dimostra "come sulle grandi scelte sia possibile costruire un lavoro comune tra tutte le forze che si riconoscono nei valori della Costituzione"  
 
 

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©