Politica / Politica

Commenta Stampa

Addio al principato di Salerno. Verdi: "vicenda ridicola e contro i napoletani"


Addio al principato di Salerno. Verdi: 'vicenda ridicola e contro i napoletani'
02/12/2011, 15:12

"La battaglia del triplopoltronista Edmondo Cirielli - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed Enzo Botta degli ecologisti salernitani - contemporaneamente deputato, presidente della Commissione Difesa alla Camera e Presidente della Provincia di Salerno, per il principato di Salerno era una proposta ridicola per coprire le inefficienze della sua azione politica e manifestatamente contro i napoletani. Lo stesso Cirilelli aveva argomentato la sua proposta dichiarando che "la popolazione salernitana è diversa da quella napoletana e avversa al napolicentrismo". Argomentazioni ridicole di stampo leghista come la stessa proposta di principato che è stata bocciata definitivamente dalla Cassazione".
"Cirielli con le sue azioni politiche - concludono Borrelli e Botta - ha ridicolizzato i salernitani che invece sono persone serie e concrete e non meritano di essere rappresentati in questo modo esponendoli allo scherno nazionale. L' unica risposta che si può fornire a questa vicenda patetica è una pernacchia campana nella speranza che la politica torni ad essere anche in provincia di Salerno una cosa seria".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©