Politica / Politica

Commenta Stampa

Agenzia delle Entrate e Nunziatella ricordano il capitano Bianchini


Agenzia delle Entrate e Nunziatella ricordano il capitano Bianchini
05/03/2012, 15:03

Si è tenuta sabato 3 marzo la cerimonia in memoria del capitano Edoardo Bianchini ricordato presso la Caserma a lui intitolata, sede della Direzione Provinciale II di Napoli dell’Agenzia delle Entrate.

L’idea è nata da un percorso di valorizzazione degli edifici che ospitano gli uffici delle Entrate in Campania, attraverso il quale sono state approfondite le origini di immobili che hanno un notevole valore storico e architettonico. E’ questo appunto il caso della Caserma di cavalleria borbonica che, realizzata su progetto di Luigi Vanvitelli, costituisce uno dei migliori esempi di architettura barocca partenopea.



L’evento, in collaborazione con la Scuola Militare Nunziatella, di cui Edoardo Bianchini fu brillante allievo, ha visto l’apposizione di una targa in memoria del giovane capitano caduto eroicamente nella battaglia di Adua del 1° marzo 1896.



Alla presenza delle principali autorità civili e militari, nonché del Direttore Centrale Audit e sicurezza Stefano Crociata, ex allievo della prestigiosa Scuola militare partenopea, il Direttore Regionale dell’Agenzia delle Entrate, Enrico Sangermano, ha sottolineato l’importanza di questa piccola ma significativa celebrazione. Ha infatti evidenziato la piena condivisione con le Istituzioni presenti di un solido sistema di valori e l’esistenza di un comune bagaglio di principi etici e deontologici, che consentono a ciascuno di servire lo Stato nelle sue diverse articolazioni e ai vari livelli di responsabilità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©