Politica / Politica

Commenta Stampa

Alba Dorata Europa:Moreno Russi diventa segretario regionale

Abruzzo: "Alba Dorata Europa non è un partito violento"

Alba Dorata Europa:Moreno Russi diventa segretario regionale
28/06/2013, 09:37

PESCARA - Alba Dorata Europa non è un partito che si ispira alla violenza e al razzismo, ma un laboratorio permanente dove gli ideali, le radici del nostro popolo italiano, possano crescere e svilupparsi nella direzione di un vero e proprio ritorno all'identità nazionale”. Lo ha detto il segretario regionale Abruzzo, Moreno Russi, che nei giorni scorsi ha ricevuto il nuovo incarico di responsabilità, appunto, alla guida del partito a livello regionale. Non accettiamo in nessun modo – ha detto ancora Russi – il fatto che qualcuno ci voglia “affibbiare” il marchio di quelli pericolosi, di quelli che vogliono distruggere, no, noi non accettiamo di essere strumentalizzati da nessuno, soprattutto dalle sinistre. Quello che è accaduto nei giorni scorsi a Napoli, dove ci è stato praticamente impedito di svolgere la nostra assemblea nazionale costituente, non deve e non può più ripetersi, né a livello nazionale, né tanto meno a livello regionale. Noi, con il nostro movimento politico, volgiamo rappresentare, e lo dico per l'ennesima volta, quella parte della società che non crede più nel vecchio modo di fare politica. Intendiamo, attraverso iniziative concrete, vicine alla gente in difficoltà, ormai troppa, garantire quel supporto di idee e solidarietà umana, che molti hanno purtroppo dimenticato. Sono questi gli obiettivi che il movimento “ALBA DORATA EUROPA” vuole raggiungere nel breve e lungo periodo. Con la nostra presenza, che cresce sempre più, siamo certi che si potrà realmente parlare, in modo sempre maggiore, delle persone al centro della vita sociale. Basta con l'emarginazione, basta con le solite bugie dei soliti politicanti. I cittadini non riescono più ad andare avanti in un mondo, il nostro, che lascia indietro sempre i più deboli. E' necessario, mai come ora, poter contare sulla forza delle idee, idee “radicali”, le uniche in grado di rispondere in modo forte, alla difficile situazione nella quale si trovano i nostri territori, la nostra gente italiana, quindi, abruzzese. Colgo l'occasione – conclude il segretario regionale – per ringraziare tutti i militanti di Alba Dorata Europa per l'impegno e la passione politica che stanno mettendo in questo progetto di interesse collettivo. Infine, voglio ringraziare nuovamente il nostro presidente nazionale Vincenzo Maresca, per la fiducia e per la grande attenzione che riserva anche al nostro territorio abruzzese. Uniti faremo grandi cose.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©