Politica / Regione

Commenta Stampa

Alenia, Bianca D’Angelo: “salvaguardare stabilimenti e posti di lavoro in campania “


Alenia, Bianca D’Angelo: “salvaguardare stabilimenti e posti di lavoro in campania “
31/08/2011, 17:08

La consigliera regionale Bianca D'Angelo, componente dell’Ufficio di Presidenza, ha dichiarato: «Occorre che la Regione Campania ed i parlamentari campani difendano in ogni sede istituzionale competente il futuro dei tre stabilimenti dell’Alenia che si trovano nel nostro territorio (Pomigliano d'Arco, Casoria, Nola) ed ovviamente tutelino con adeguate garanzie tutti i lavoratori che vi sono impiegati.
Con la volontà di dar vita alla fusione tra Alenia e Aermacchi, infatti, e lo spostamento in provincia di Varese della sede legale della nuova società potrebbero finire fortemente compromesse le attività produttive allocate in Campania.
Ricordo che negli stabilimenti di Pomigliano, Casoria e Nola si assemblano fusoliere e si realizzano parti miscellanee per tutti i programmi civili e militari, sia di produzione interna che in subfornitura. Dunque per Alenia si tratta di insediamenti industriali strategici.
Come ho fatto ieri, rivolgendo un appello a deputati e senatori eletti in Campania, oggi mi appello ai mass media affinché tengano alta l’attenzione per difendere l’economia del nostro territorio ed il futuro occupazionale dei nostri lavoratori.
Ancora una volta siamo dinanzi ad uno “scippo” perpetrato dal nord in danno del meridione e della Campania. Facciamo valere i nostri diritti, difendiamo la nostra identità ed il nostro territorio dalla colonizzazione industriale ed economica del settentrione».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©