Politica / Politica

Commenta Stampa

Alenia. Cesaro riceve una rappresentanza dei lavoratori


Alenia. Cesaro riceve una rappresentanza dei lavoratori
03/10/2011, 13:10

“Ho già avuto modo di dire nei giorni scorsi che sentir parlare del trasferimento di centri decisionali dell’Alenia dal sud al nord equivale ad una bestemmia. Oggi ribadisco questo concetto e proporrò al Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro ed al Sindaco di Napoli Luigi De Magistris di chiedere insieme la costituzione di un tavolo a Palazzo Chigi per affrontare il tema della vertenza Alenia, che ritengo di vitale importanza per il territorio che rappresentiamo”.
Lo ha detto il Presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, che stamane ha ricevuto a Palazzo Matteotti una delegazione dei lavoratori dell’Alenia a margine della manifestazione sindacale inscenata a Napoli per protestare contro il piano di ristrutturazione aziendale presentato dai vertici dell’azienda aeronautica.
“Ricordo a tutti - ha continuato il Presidente Cesaro - che l’Alenia fa parte del gruppo Finmeccanica ed è un’azienda pubblica. Credo che in questo momento storico quanto mai complesso da un punto di vista economico, decidere di spogliare il Sud di un centro decisionale e produttivo di particolare rilevanza sia insensato. La questione del trasferimento della sede legale da Pomigliano a Venegono in provincia di Varese è tutt’altro che formale, anzi personalmente ritengo sia il punto fondamentale e cruciale di tutta la vertenza. Certo, ritengo paradossale anche che si parli di toccare lo stabilimento di Casoria, dove la produzione degli ATR è addirittura incrementata, o ancora di spogliare l’area progettazione e sviluppo di Pomigliano”.
“Non mi piace - ha concluso Cesaro - parlare di guerra tra nord e sud, ma una cosa è certa: non vogliamo perdere le nostre eccellenze, e personalmente farò di tutto perché ciò non avvenga”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©