Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Alfano: "Berlusconi pronto a non candidarsi"

Per il segretario Pdl è un gesto per riunire il centrodestra

Alfano: 'Berlusconi pronto a non candidarsi'
08/10/2012, 19:04

“Per unire il centrodestra Silvio Berlusconi è pronto a non ricandidarsi”. E’ l’annuncio del segretario del Pdl Angelino Alfano, mentre raggiunge il Tempio di Adriano insieme a Pier Ferdinando Casini ed Enrico Letta. L’ex guardasigilli dichiara che Berlusconi non intende “consegnare l'Italia alla sinistra”, pertanto, “occorre un gesto di visione e generosità degli altri protagonisti del centrodestra”. Alfano dichiara che il partito ha il compito di ricostruire il centro destra italiano e lancia un messaggio all’Udc: “Se, come è nelle cose, Berlusconi non candiderà se stesso, allora caro Pier tu hai il diritto e il dovere di impegnarti per ricomporre l'area moderata. Questa è la sfida. Spero caro Ferdinando che le nostre strade possano tornare a incrociarsi”.  Il segretario del Pdl tuona contro la sinistra: “Se ne avremo le forze, la sinistra non andrà al governo e avremo uno Stato più leggero e con meno tasse. Con la sinistra al governo avremo uno Stato più pesante e più tasse”.  Dal canto suo Pier Ferdinando Casini ha risposto: “Mi auguro che i fatti dimostrino che quel che ha detto Alfano sia vero. Gli italiani sono abituati alle giravolte di Berlusconi. Accettare le sfide è doveroso ma non cedere agli inganni lo è altrettanto”. 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©