Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il neosegretario: "Noi le primarie le faremo"

Alfano: "Nel 2013 avremo ancora bisogno di Berlusconi"

Il segretario del Pdl: "Presto le dimissioni da ministro"

Alfano: 'Nel 2013 avremo ancora bisogno di Berlusconi'
08/07/2011, 20:07

ROMA - "Nel 2013 noi avremo con gioia ancora bisogno della leadership di Silvio Berlusconi. Dopo Berlusconi il futuro leader sarà scelto con le primarie. Dopo Berlusconi nessuna altra leadership si può consacrare senza primarie". Lo ha detto il segretario del Pdl, Angelino Alfano che è intervenuto in seguito all'intervista del premier a "Repubblica". "Noi le primarie le faremo", ha arringato il neosegretario del Pdl. Per quanto riguarda le difficoltà attuali del partito, lui ricorda che questa legislatura scadrà nel 2013 e tutto questo tempo, fino ad allora, "verrà usato nell'interesse dei cittadini". "Spero di dimettermi da ministro entro la prossima settimana", ha poi proseguito Alfano. "Ho tanta voglia di fare il nuovo mestiere che spero, anche rinunciando al via libera finale del codice antimafia". Il segretario del Pdl ha aggiunto che la principale sfida è quella di riunire tutti i moderati di questo Paese". Inoltre Alfano ribadisce che la Lega è "il più fedele alleato del governo". Secondo Alfano inoltre "dietro molti tentativi di cambiare la legge elettorale ci sia il tentativo di togliere ai cittadini il diritto di scelta del premier". In merito al dibattito politico, soprattutto nel centrosinistra, di modificare la legge elettorale ha aggiunto: "Temo che vi sia il disegno di azzerare la democrazia dell'alternanza e il bipolarismo. Noi difenderemo la democrazia dell'alternanza sempre".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©