Politica / Politica

Commenta Stampa

Il segretario del Pdl a Castellammare di Stabia

Alfano, Nitto Palma sindaco a Casal di Principe


.

Alfano, Nitto Palma sindaco a Casal di Principe
06/03/2012, 14:03

CASTELLAMMARE DI STABIA – Una provocazione?, no! Un’indicazione istituzionale di tutto rispetto che se anche non mette d’accordo tutti, ma almeno serve a far riflettere. E’ questa l’idea partorita dalla testa di Angelino Alfano che ieri a Castallemmare ha strappato gli applausi dalle mani della gente con il suo intervento che ha spaziato dal suo ultimo libro fino a rivendicare, per l’attuale commissario regionale del partito, la candidatura a sindaco di Casal di Principe. Piazzare un calibro da 90 nel luogo simbolo della camorra e del contrasto che lo Stato opera tutti i giorni, sarebbe, per l’ex Guardasigilli, la chiusura di un cerchio che vede la malavita sempre più emarginata nella società civile. Su questo versante Alfano si è espresso indicando il sindaco Bobbio come esempio di quella lotta alla criminalità organizzata che si materializza anche nella semplice opposizione alla sosta del santo patrono nei pressi della dimora di un boss.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©