Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Oggi dovrebbe essere approvata la legge

Alla Camera il biotestamento: saremo ostaggi dello Stato


Alla Camera il biotestamento: saremo ostaggi dello Stato
12/07/2011, 09:07

ROMA - Oggi dovrebbe essere approvata alla Camera dei Deputati la legge sul biotstamento. Una legge fortemente voluta dal Vaticano e dalla maggioranza, ma contro i cittadini italiani. Infatti la legge, che è presentata come una legge per la regolazione del "fine vita", in realtà è fatta per impedire qualsiasi scelta. Infatti, ci sono molti paletti: non si può decidere nulla a proposito dell'alimentazione forzata, dell'idratazione forzata e della respirazione forzata. Tutte le altre decisioni espresse nel testamento biologico sono sottoposte al consenso del medico. In altre parole, il medico è libero di fare quello che vuole, senza dare alcun peso alla volontà espressa per iscritto dal paziente che non ha più modo di esprimere la propria volontà (per esempio coloro che sono in coma). Poichè è noto che negli ospedali pubblici l'essere obiettori di coscienza e vicini alle posizioni del Vaticano è un "must", per chi vuole progredire in carriera, il rischio è di diventare tutti "ostaggi di Stato". Cioè che i medici pratichino tranquillamente l'accanimento terapeutico sui pazienti (nella legge questo non viene punito) impedendo un sereno fine vita, come sarebbe nella Costituzione italiana

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©