Politica / Regione

Commenta Stampa

Alla Villa Comunale di Portici, la festa regionale di SEL


Alla Villa Comunale di Portici, la festa regionale di SEL
04/07/2012, 12:07

Dal 6 al 22 luglio, in Portici, presso la Villa Comunale (Corso Umberto I° n.1) si svolgerà la FESTA REGIONALE DI SEL CAMPANIA. L'evento, intitolato: “Campania in festa”, sarà un'occasione importante di confronto e di dibattito sulla fase politica italiana e della Regione Campania. I dibattiti, che daranno vita alla kermes, tratteranno vari temi e spazieranno dall'urbanistica all'agricoltura, dal lavoro alla sanità, dai fondi europei ai trasporti. L'apertura della festa sarà affidata, venerdì il 6 luglio alle 20.00, a un confronto tra Achille Occhetto; ex segretario del Pci e Giorgio Airaudo, Segretario della Fiom, confronto che avrà come tema principale la figura di Enrico Berlinguer a novant'anni dalla nascita del leader storico della sinistra italiana. Lunedì, 16 luglio, interverrà alla festa il Presidente Nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà Nichi Vendola. Durante la manifestazione saranno presentati i lavori editoriali di Isaia Sales, Franco Giordano e Francesco Forgione. Decine di stand, saranno allestiti dalle numerose Associazioni che hanno dato la loro adesione alla festa del partito e, saranno presenti stand gastronomici che esalteranno la bontà dei prodotti tipici campani. Un ristorante sarà aperto per tutta la durata della manifestazione. La festa - dichiara Arturo Scotto, Coordinatore Regionale SEL – sarà un'opportunità straordinaria per incontrarsi, recuperare la militanza dentro una dimensione collettiva e solidale, abbiamo immaginato di costruire un appuntamento tradizionale della sinistra, un appuntamento che, se pur dedicato a un festeggiamento, tende a mantenere alta l’attenzione sugli innumerevoli problemi che attanagliano le fasce più deboli della nostra Regione. L’assenza di lavoro, di reddito e di futuro, non possono passare in secondo piano, “Campania in Festa” sarà un momento di aggregazione e di socializzazione, dovrà creare un clima di spensieratezza ma, essenzialmente, ridare la speranza a tutti gli uomini che si riconoscono nei valori della Sinistra italiana, trasmettendo un messaggio di speranza e di rinnovamento.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©