Politica / Regione

Commenta Stampa

Amato (PD): "Non dimentichiamo il dramma dei lavoratori dell’ex birreria Peroni"


Amato (PD): 'Non dimentichiamo il dramma dei lavoratori dell’ex birreria Peroni'
07/04/2010, 12:04


NAPOLI - «Le grandi manifestazioni culturali sono importanti per il nostro territorio, ma se queste si svolgono in luoghi dove si è consumato ed ancora si consuma un vero e proprio dramma occupazionale, senza che se ne tenga minimamente conto, si perde parte del loro reale potenziale e valore» lo afferma il consigliere regionale del PD Antonio Amato che parteciperà alla conferenza stampa indetta dai lavoratori della ex Peroni per questa mattina davanti ai cancelli della ex birreria «Dopo la chiusura della fabbrica decine di lavoratori sono ancora in attesa di ricollocazione, mentre progetti come quello di Italia Lavoro non sono mai stati realizzati. In molti sono da un anno senza più il sostegno al reddito. Realizzare proprio nella ex birreria un evento del Teatro Festival può essere un bel segnale, ma solo se fossero coinvolti, pure con contratti temporanei, questi stessi lavoratori, in attesa di un serio progetto di ricollocamento e dell’erogazione dei finanziamenti per il sostegno al reddito che pure sono stati approvati. Invece» continua Amato «mentre gli allestimenti si stanno già realizzando non c’è stato il minimo coinvolgimento. Il Napoli Teatro Festival è una grande Kermesse ed è significativo che vengano utilizzati luoghi dimessi come l’ex birreria. Ma farlo come se questi lavoratori non esistessero nemmeno sarebbe assurdo. Con la cultura si realizza sviluppo» conclude Amato «e si può ridare dignità a luoghi e territori. Ma non si può ridurre a fantasma chi in questi luoghi ha speso una vita di lavoro e sacrifici».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©