Politica / Regione

Commenta Stampa

Amato sostiene l'EAV. Non è una fonte di sprechi


Amato sostiene l'EAV. Non è una fonte di sprechi
25/06/2010, 16:06

Antonio Amato (consigliere regionale PD): l’EAV non è fonte di sprechi. «Ho letto con preoccupazione le parole e le valutazioni dell’Assessore Vetrella sull’EAV trasporti» afferma in una nota il consigliere regionale Antonio Amato «Ricordo che l’EAV è stata istituita con una legge del Consiglio Regionale, che ho fortemente sostenuto e che, a partire dal coinvolgimento dei lavoratori, fu definita dopo un lungo e proficuo percorso nella commissione e la successiva votazione bipartisan in consiglio. Sarebbe bene allora» continua Amato «che l’assessore competente prima di avventurarsi in simili esternazioni, procedesse ad un attento approfondimento della questione con l’apposita commissione consiliare e che il Presidente della stessa De Siano sollecitasse un tale incontro. Non vorrei» conclude Amato «che si volesse portare l’ennesimo conto da pagare ai lavoratori agendo con l’accetta senza verificare percorsi e atti. L’istituzione dell’EAV ha rappresentato un importante strumento di riorganizzazione e ottimizzazione del trasporto pubblico regionale. Se si vuole tagliare gli sprechi non è certo da lì che bisogna iniziare»

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©