Politica / Regione

Commenta Stampa

Ambiente, PD Napoli: "mobilitazione per il mare della penisola sorrentina"


Ambiente, PD Napoli: 'mobilitazione per il mare della penisola sorrentina'
20/02/2012, 15:02

NAPOLI (20 FEBBRAIO). Ambiente e risorsa mare da preservare: il Pd di Napoli organizza per il prossimo lunedì, 27 febbraio, una giornata di mobilitazione in penisola sorrentina. In modo particolare, sarà posta l'attenzione sullo stato del sistema di depurazione. "Il mare - si legge in una nota del partito - costituisce una risorsa fondamentale per l'economia della penisola e, dunque, va preservato dalle continue aggressioni che subisce. In penisola sorrentina, purtroppo, permangono molte questioni aperte: i ritardi nella costruzione del nuovo depuratore a Punta Gradelle, il completamento degli impianti di depurazione e delle condotte sottomarine, i controlli degli scarichi, il completamento degli interventi per il Sarno. Sono questi i punti su cui, come partito, basiamo il nostro impegno politico e istituzionale. In occasione della giornata di mobilitazione, una delegazione di parlamentari, consiglieri regionali e provinciali visiterà dalle ore 15 il cantiere del nuovo depuratore di Punta Gradelle e il depuratore di Marina Grande a Sorrento. Successivamente, incontrerà gli amministratori locali presso la sede del Comune di Vico Equense e alle 17 e 30 avvierà un incontro pubblico presso l'Hotel Aequa di Vico Equense. L'assemblea avrà lo scopo di fare un rendiconto delle visite e di predisporre un'agenda di lavoro per le istituzioni chiamate a intervenire sulla problematica. All'incontro sono stati invitati i rappresetanti delle associazioni, delle forze sociali, gli operatori commerciali e turistici. All'iniziativa, tra gli altri, parteciperà Stella Bianchi, responsabile ambiente della segreteria nazionale del Pd. La giornata di mobilitazione è promossa dal circolo Pd di Vico Equense, dal coordinamento della penisola sorrentina, dal Forum ambiente della Federazione provinciale e dalla Rete Faro del Sarno del Pd Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©