Politica / Regione

Commenta Stampa

Ambiente, Scalzi (Pdl): "commissione ascolti imprenditori su allarme inquinamento marino"


Ambiente, Scalzi (Pdl): 'commissione ascolti imprenditori su allarme inquinamento marino'
28/05/2013, 16:56

NAPOLI – “Le ultime inchieste giornalistiche e le rilevazioni scientifiche tratteggiano uno scenario assai inquietante per una regione a chiara e inequivocabile vocazione turistica: il mare non bagna più la provincia di Napoli. Il venti per cento delle coste è interdetto alla balneazione e anche Comuni che sono noti, a livello internazionale, per le bellezze naturalistiche soffrono di un virus che l'aspirina dei depuratori a mezzo servizio difficilmente può debellare”.

Lo ha detto Luciana Scalzi, vicepresidente della commissione Ambiente del consiglio regionale della Campania.

“Ancor più paradossale appare la situazione a San Giovanni a Teduccio, dove l'impianto di sollevamento delle acque reflue, provenienti dal discarico-fogna dell'alvelo Pollino, ha ancora l'interruttore in posizione 'off' perché manca l'allacciamento dell'energia elettrica da parte dell'Enel a causa di non meglio specificati contrattempi burocratici con il Comune di Napoli. Ciò significa che la crisi azzannerà il settore del turismo balneare non solo per la contrazione dei consumi, da parte delle famiglie, ma anche e soprattutto per un calo di 'appeal' dei nostri territori. A cui sarà quasi impossibile porre rimedio in tempi brevi”.

“Nei prossimi giorni, chiederò all'ufficio di presidenza della commissione Ambiente del Consiglio regionale della Campania di avviare quanto prima una serie di audizioni riservate agli attori economici del comparto (balneari, tour operator, trasporti) per valutare l'impatto economico dell'inquinamento delle acque sulla scorsa stagione estiva e su quella di imminente apertura e per elaborare una strategia di intervento complessiva e condivisa. Che preveda anche e soprattutto provvedimenti drastici per la manutenzione dei siti di depurazione esistenti, ma malfunzionanti”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©