Politica / Regione

Commenta Stampa

"Le imprese campane sono colpite dalla crisi"

Amendola "bacchetta" Cosentino


Amendola 'bacchetta' Cosentino
04/09/2009, 12:09


Enzo Amendola, candidato alla segreteria regionale del Partito Democratico, chiede spiegazioni a Nicola Cosentino sulle iniziative che il Governo nazionale ha intenzione di mettere in campo per difendere l’economia della Campania colpita dalla crisi: “Il Sud è la vittima predestinata di questo difficile momento storico che sta attanagliando il nostro Paese. Questa mattina i lavoratori della Fincantieri di Castellammare hanno manifestato le loro paure, i timori per un futuro lavorativo incerto e pieno di incognite”.  “Paradossalmente – continua Amendola - Cosentino, sottosegretario “ombra” all’economia, continua a stare zitto, mentre le fabbriche della sua regione rischiano la chiusura e migliaia di persone rimangono senza occupazione”.

“Vorremmo sapere cosa rispondono i rappresentanti del Governo all’appello dei sindaci di Castellammare, Torre Annunziata e Torre del Greco – spiega Amendola - che denunciano centinaia di operai in cassa integrazione e mobilità e lanciano l’allarme sul futuro della Tirrenea. Chiediamo da subito che il Governo apra una vertenza con le parti sociali – termina Amendola - perché non può tacere dinanzi a questa emergenza. Il PD è unito ad ogni livello nel difendere le ragioni di questa sacrosanta questa lotta”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©