Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Amendola (Pd): "Cosentino? Se accuse confermate darebbero ragione a nostre preoccupazioni"


Amendola (Pd): 'Cosentino? Se accuse confermate darebbero ragione a nostre preoccupazioni'
01/12/2010, 09:12


NAPOLI - "Le accuse che i Pm rivolgono a Nicola Cosentino sono gravissime e se fossero confermate in sede processuale, avvalorerebbero le nostre preoccupazioni sull'emergenza rifiuti in Campania e sulla lunga mano della camorra in questa interminabile crisi". Così Enzo Amendola, segretario regionale Pd Campania. "Il coordinatore regionale del Pdl Campania lavorava, secondo la magistratura, alla realizzazione di un ciclo integrato dei rifiuti alternativo, strumentalizzando il lavoro svolto dal commissariato" aggiunge Amendola. "Quando ci sono procedimenti aperti e accuse di legami con la camorra ci chiediamo come faccia un politico, che fino a qualche settimana fa sedeva tra i banchi del governo e su cui pende una richiesta d'arresto, a ricoprire ancora la carica di parlamentare e coordinatore regionale del Pdl" spiega Amendola. "Chiediamo a Cosentino di dimettersi dalle sue cariche, di rinunciare all'immunita' parlamentare e di farsi processare come qualsiasi cittadino. La politica, tutta e senza distinzione di colori, ha bisogno di scelte coraggiose e chiare: chi ricopre incarichi pubblici deve lavorare ed essere sempre al di sopra di ogni sospetto" conclude Amendola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©