Politica / Regione

Commenta Stampa

Congresso: La campania è seconda per numero di iscritti

Amendola (Pd) Parlamentari del Pdl già sono in vacanza


.

Amendola (Pd) Parlamentari del Pdl già sono in vacanza
29/07/2009, 16:07

Enzo Amendola, il candidato alla  segreteria regionale del Partito Democratico, parla di preoccupazione per le condizioni e le scelte che il governo sta prendendo per il sud e afferma: "Per il Sud ci sarà ancora  da stringere la cinghia e i 54 miliardi del fondo per le aree  sottoutilizzate sono quasi del tutto spariti, spesi dal governo  Berlusconi per altri scopi rispetto alla loro destinazione". Con spirito polemico nei confronti dei rappresentanti del Pdl in Campania, continua poi: "Su questo non ho sentito nulla dai parlamentari campani  iscritti al centrodestra - spiega Amendola - e non ho sentito  neanche una parola dal candidato in pectore alla presidenza  della giunta regionale, Nicola Cosentino. Gli chiederei: dà  ragione a Micciché o a Berlusconi?".

Infine i due appelli di Amendola. Il primo rivolto agli  industriali campani e al loro presidente napoletano Gianni  Lettieri: "Molto interessante il suo libro dei sogni per una  nuova Napoli, ma mi piacerebbe comprendere meglio come si  possano realizzare con un Governo che attua una politica di  tagli di tale portata". E ancora: "Il secondo è un appello al Pd. Bisogna dare  centralità in questa tornata congressuale ai temi di un nuovo  meridionalismo e di una ritrovata unità nazionale. Per questo  mi premerebbe, al di là delle posizioni congressuali,  raggiungere in Campania anche dei livelli di condivisione  programmatica più avanzati".

E' l'Emilia Romagna la regione  italiana con più iscritti al Pd: per l'esattezza 140.179seguita dalla Campania con 119.469 tesserati. Mentre tra le  circoscrizioni il Sud (264.840) batte di misura il Nord  (264.375). Sono questi i dati illustrati dai responsabili della  commissione nazionale per il congresso del Pd che ha annunciato  che sono complessivamente 820.607 i cittadini iscritti al  partito.

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©