Politica / Napoli

Commenta Stampa

America's Cup, Mazzoni: “Non credo faccia bene alla Campania tutto questo clamore positivo"


America's Cup, Mazzoni: “Non credo faccia bene alla Campania tutto questo clamore positivo'
18/04/2012, 10:04

“Non credo faccia bene alla Campania tutto questo clamore positivo creato intorno all’America’s Cup. Bisogna riconoscere che nonostante l'incerta conduzione dell’organizzazione, l'attenzione mondiale avuta dalla città di Napoli finalmente ci restituisce un’immagine positiva che non dovremmo sacrificare in nome di una non opportuna conflittualità politica".

E’ il commento dell’on. Erminia Mazzoni, presidente della Commissione Petizioni del Parlamento eruopeo, in relazione alle polemiche che, archiviata la tappa napoletana delle World Series della Coppa America, già turbano i preparativi del prossimo appuntamento partenopeo con le regate, previsto nel maggio 2013.

"Leggo – ha chiarito l’europarlamentare - di iniziative promosse per sapere se la spesa dei fondi strutturali per l'America's Cup sia ammissibile. Il Commissario Hahn ha già risposto ai dubbi sulla corretta utilizzazione dei Fondi Fesr per finanziare opere a terra ed eventi nell'ambito dell'America's Cup.

Con un’interrogazione presentata il 6 Febbraio ho interpellato la Commissione Europea per sapere se l'iniziativa rispondesse alle prescrizioni per l'erogazione dei fondi, al fine di prevenire un eventuale seconda edizione del caso Elton John”.



La posizione europea non lascia dubbi: "Il quadro di riferimento strategico nazionale permette il sostegno di azioni volte a promuovere eventi atti a mobilitare flussi importanti di visitatori e turisti.... Il progetto è stato oggetto dello studio previo obbligatorio per ottenere il sostegno del POR cofinanziato dal FESR...”.

“La commissione – ha anticipato la Mazzoni - chiederà alle autorità nazionali di verificare il rispetto dell'art. 55 del regolamento...per quanto riguarda gli introiti generati dall'operazione…per chiederne eventualmente la decertificazione”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©