Politica / Regione

Commenta Stampa

"Pronti a fare la nostra parte"

America's cup, parla Cesaro

"Sui problemi economici pronti ad intervenire"

America's cup, parla Cesaro
17/08/2011, 20:08

"La Coppa America rischia di saltare per problemi di natura finanziaria? Per carita', non scherziamo, in gioco c'e' ben altro. Anzi, se il problema e' questo, la Provincia e' pronta ad intervenire anche finanziariamente pur di sponsorizzare finalmente in chiave positiva l'immagine di Napoli nel mondo". Lo scrive in una nota il presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro, rispetto allo slittamento della firma del contratto che porterebbe le fasi preliminari della Coppa America nelle acque di Napoli. "Il fallimento della trattativa con gli organizzatori del trofeo velico a questo punto e' un'eventualita' che non puo' essere considerata, perche' - ha detto Cesaro - avrebbe il valore di una ennesima bocciatura internazionale della citta'". "Sarebbe un boomerang, specie se alla base ci sono anche motivi di governance. L'accoppiata Coppa America/Forum delle Culture e' un'occasione troppo ghiotta per i nostri territori. Non e' solo una questione di immagine, ma anche un'occasione imperdibile per recuperare il terreno perduto da un punto di vista progettuale, in anni di criminale immobilismo. Dobbiamo ridisegnare una parte di Napoli e recuperarne la sua anima antica. Questioni di soldi e di competenze? Credo che qui - ha proseguito Cesaro - sia in gioco qualcosa di assai piu' importante: per i cittadini, gli industriali e specialmente per la classe politica che deve recuperare fiducia e credibilita'". "Sono ovviamente in contatto con Stefano Caldoro e Luigi De Magistris e specialmente con il presidente degli Industriali, Paolo Graziano, al quale - ha detto ancora il presidente Cesaro - ho ribadito quanto gia' comunicatogli con una lettera due settimane fa, ovvero l'impegno che la Provincia di Napoli e' disposta ad assumere anche da un punto di vista finanziario, sulla base di progetti concreti che possano contribuire a portare la Coppa America a Napoli". "I rapporti interistituzionali che si sono creati con Regione e Comune sono buoni, ed una rinnovata collaborazione con il mondo degli industriali puo' far superare qualsiasi imprevisto contrattempo in tempi rapidi anche perche' - ha concluso Cesaro -c'e' tanto da fare e abbiamo l'obbligo di farlo anche bene"

Commenta Stampa
di va.es.
Riproduzione riservata ©