Politica / Regione

Commenta Stampa

Amministrative, Iapicca: “perché D’Amato demonizza Lettieri?”


Amministrative, Iapicca: “perché D’Amato demonizza Lettieri?”
27/04/2011, 09:04

“Che Antonio D’Amato avesse il dente avvelenato nei confronti di Lettieri l’avevano già capito tutti da un pezzo. Ma con questo ennesimo, gratuito attacco al candidato sindaco della coalizione di cui fa parte Forza del Sud, ha però oltrepassato la soglia del limite della decenza”, Lo afferma il deputato Maurizio Iapicca, fondatore e referente del partito in Campania, nel commentare l’intervista rilasciata da D’Amato sul Corriere della Sera di oggi.
“Continuando a gettar fango sulla storia di un imprenditore, quale appunto è Gianni Lettieri, l’ex presidente di Confindustria sembra più interessato a demonizzare un collega che non a portare un reale contribuito al dibattito politico in corso. Evidentemente – aggiunge il deputato arancione – D’Amato ha dimenticato che quando il presidente Berlusconi l’ha invitato a scendere in campo prima come candidato sindaco di Napoli, poi come parlamentare e, infine, come candidato governatore, ha preferito la fuga dalle responsabilità a quello che poteva essere un reale impegno nei confronti della città che dice di amare così tanto”.
“Il sospetto – conclude Iapicca – è che le frecciate al cianuro di D’Amato abbiano motivazioni meno nobili di quelle che, all’apparenza, potrebbero sembrare. Frecciate che si sarebbero potute tollerare prima, ma certamente non in campagna elettorale”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©