Politica / Politica

Commenta Stampa

Amoroso (grande sud) propone una riforma delle forze armate.


Amoroso (grande sud) propone una riforma delle forze armate.
01/12/2011, 16:12

“E’ opportuno che al prossimo Consiglio dei Ministri si vagli anche una riforma nel campo delle Forze Armate, al fine di prevedere un maggior snellimento dell’organigramma ormai in esubero di personale sia di volontari in servizio permanente, sia di sottoufficiali che di ufficiali.”

Lo dice in una nota Paride Amoroso, Coordinatore Provinciale di Grande Sud e membro del direttivo Regionale Campano del partito.

“Questo snellimento – spiega Amoroso – può avvenire mediante un passaggio di personale dalle Forze Armate alla Pubblica Amministrazione. Ciò dovrebbe avvenire secondo le esigenze degli enti che potrebbero richiedere il personale alla Forza Armata, che transita in modalità di mobilità anche con il blocco delle assunzioni. Questo potrebbe giovare anche perche agevolerebbe la presenza giovane nel personale delle Forze Armate impiegato all’estero. Infatti, i volontari che hanno raggiunto il 40° anno d’età non posso più essere impiegati in missione, creando, di fatto, un ingolfo del personale da impiegare.”

“Altro punto fondamentale è abolire le competenze di Polizia Militare ai Carabinieri, concedendole al personale delle Forze Armate per il controllo delle stesse. Così facendo si da la possibilità di costituire un proprio comando interno che farà capo in primis al Ministro della Difesa, e poi gerarchicamente al Capo di Stato Maggiore della Difesa e ai Capi di Stato Maggiore di appartenenza, i quali potranno creare un coordinamento interno. In questo modo i Carabinieri impiegati in quest’ambito potranno essere reimpiegati nell’ordine e sicurezza pubblica.”

“Questa proposta – conclude l’esponente arancione – sarà vagliata dai Parlamentari di Grande Sud, specie quelli Campani, Regione dove vi è una maggiore concentrazione di Caserme, per poi essere inviata al Ministro della Difesa Gianpaolo Di Paola.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©