Politica / Parlamento

Commenta Stampa

ANCHE LE REGIONI PROTESTANO: IL GOVERNO MANCA DI LEALTA' ISTITUZIONALE


ANCHE LE REGIONI PROTESTANO: IL GOVERNO MANCA DI LEALTA' ISTITUZIONALE
30/10/2008, 17:10

Vasco Errani, Presidente dei governatori di regione e Governatore dell'Emilia Romagna, batte i pugni. "Basta, è ora che il governo faccia la sua parte, adesso. Noi abbiamo preso fin troppi schiaffi", tuona. Si riferisce al fatto che il Governo finora ancora non ha avviato una serie di tavoli, come previsto da un accordo siglato lo scorso 2 ottobre, con le Regioni, per parlare di sanità, del patto di stabilità e della gestione del "piano casa". I governatori hanno bisogno di iniziare le discussioni il prima possibile, soprattutto per quanto riguarda la sanità, perchè poi devono rispettare una serie di obblighi burocratici, prima che le intese raggiunte al tavolo possano essere discusse nei singoli consigli regionali e poi approvate. Ma Errani e i suoi colleghi si trovano di fronte un muro di gomma, e questo a loro non va più bene.

E se tanto mi dà tanto, il prosieguo gli andrà meno bene. Di solito gli accordi di Berlusconi sono in questi termini: "Questo è quello che ho deciso. Lo sottoscrivi o ti costringo ad accettarlo?".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©