Politica / Politica

Commenta Stampa

Anche per il M5S ci saranno le primarie

Respinta inoltre la richiesta del rimborso dell'IRAP

Anche per il M5S ci saranno le primarie
01/12/2012, 11:08

ROMA – Le primarie stanno diventando il punto centrale della politica italiana e così Beppe Grillo e il suo M5S non potevano essere da meno. Lo stesso leader del movimento ha annunciato che le votazione per scegliere i futuri parlamentari  si terranno tra il 3 e il 6 dicembre, dalle 10.00 alle 17.00, esclusivamente online e del tutto gratuite.

Saranno quindi gli utenti del sito Beppegrillo.it a scegliere le candidature di Camera e Senato. Lo stesso Grillo si nomina garante per assicurare che tutto avvenga nella massima trasparenza: “Vedrò chi entra. La soglia dell’attenzione sarà molto alta”.

Le identità dei candidati sono ancora segrete e per questo molti elettori hanno postato commenti di proteste sul blog di Grillo, lamentandosi di non avere nulla per decidere quale sia il candidato da preferire.

Come se non bastasse per il leader del Movimento 5 Stelle le complicazione non sono finite. La Commissione tributaria di Genova ha respinto il ricorso di Grillo che chiedeva la restituzione di 577 mila euro versati per l’IRAP in 5 anni. L’ex comico infatti, sosteneva di aver svolto la sua attività in assoluta autonomia, senza ausiliari, per cui non era tenuto a pagare la tassa regionale per le attività produttive. Secondo i Giudici invece ci sarebbero stati aiutanti e pertanto non ci sarà la restituzione della somma.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©