Politica / Regione

Commenta Stampa

"Non possono essere considerati illeciti 4500 voti"

Andrea Cozzolino parla ai suoi elettori


.

Andrea Cozzolino parla ai  suoi elettori
29/01/2011, 08:01

NAPOLI - Sono state le parole di Valeria Valente ad aprire l’assemblea- riunione che si è tenuta al Palapartenope di Napoli per sostenere il vincitore delle primarie del Pd. Prima che Andrea Cozzolino iniziasse a parlare, sono saliti sul palco numerosissimi testimoni, ragazze , donne , uomini e anziani che hanno dato voce alle loro sensazioni, impressioni della famosa giornata del 23 gennaio e della immediata delusione dopo l’accusa di brogli.
Non ci sono dubbi , le persone che hanno presenziato alla riunione sono fermamente convinte che la persona adatta a governare Napoli sia proprio Cozzolino e non ammettono che i 4500 voti assegnatigli possano essere frutto di una illecita votazione. Cartelloni, slogan , cori , tutti ad incoraggiare Cozzolino a non fare nessun passo indietro.
È bene, seppure la scelta delle primarie al momento non sembra avere dato dei buoni esiti , ma al contrario rischia di mettere a dura prova l‘unità del partito, Cozzolino invece sottolinea un aspetto importantissimo , quello secondo il quale le primarie abbiano rappresentato un momento di unione di tutto il popolo napoletano , unione che rappresenta l’unica vera forza per un buon governo: "Senza un radicamento popolare non si va da nessuna parte” dice L’Onorevole e continua” è necessario che San Giovanni , Barra, e tutte le province possano rapportarsi direttamente con il Vomero , Posillipo , con la Napoli Centrale,perché l’unica vera ripresa può partire solo dall’unione.
Al termine Cozzolino ha invitato i numerosissimi presenti a continuare la battaglia al suo fianco e ha incitato gli organi competenti a fare chiarezza sull’accaduto.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©