Politica / Regione

Commenta Stampa

Antonio Squillante sindaco- Il più giovane tra i candidati lancia progetti per i giovani, ambiente e vivibilità


Antonio Squillante sindaco- Il più giovane tra i candidati lancia progetti per i giovani, ambiente e vivibilità
15/03/2010, 17:03

Angri- C’ è una particolare attenzione ai giovani nel programma elettorale del candidato sindaco Antonio Squillante. L’assessore al bilancio provinciale, vanta alcuni record in questa sua prima campagna elettorale che lo vede in corsa da primo cittadino. E’ il più giovane tra i candidati sindaci, ha 41 anni, ha tra i 138 candidati consiglieri ( il maggior numero rispetto agli altri ), il più giovane con appena 18 anni compiuti. “Angri è una città giovane – dichiara Antonio Squillante – l’86,5% della popolazione è al di sotto dei 64 anni e vi è circa il 52% di giovani con meno di 30 anni, ed è a queste fasce di età che bisogna dare immediate risposte in termini di vivibilità e servizi”. Squillante ha lanciato proprio l’altro giorno un programma in cui si impegna a realizzare cinque progetti in sette mesi: “La gran parte di questi progetti – riguarda la fruibilità di strutture pubbliche,abbiamo interesse a concretizzare progetti fattibili che tengono conto di un adeguamento funzionale del quartiere Alfano con la risistemazione del campetto antistante il comando dei vigili urbani oltre che liberare i cittadini prigionieri del mercato settimanale, senza trascurare il miglior utilizzo di piazza Annunziata con la creazione di un’area pedonale e un roseto”. C’è anche Via Monte Taccaro e il nuovo quartiere che si sta ampliando nell’area pedemontana, tra le priorità di Squillante: “Nello spiazzo antistante il liceo – realizzeremo un giardino pubblico e un’area giochi, lo stesso faremo anche per Via Nazionale con la scuola Taverna e il prolungamento di Corso Italia e Via Cervinia con la realizzazione di un polmone verde attrezzato”. Ha le idee chiare il candidato sindaco che in poco meno di due settimane dall’avvio della campagna elettorale ha dovuto più volte, durante la giornata ,far ricaricare la sua auto elettrica, utilizzata per gli incontri nelle periferie e dare così il buon esempio di utilizzo di mezzi ecologici a zero impatto ambientale, oltre che tra le note curiose cambiare più di un paio di scarpe per i tanti chilometri fatti a piedi “E’ un’occasione eccezionale e camminare in lungo e largo per la città - dichiara Squillante- mi consente di verificare concretamente le difficoltà che lamentono i cittadini e scrutare angoli decisamente suggestivi che alcune zone della città offrono seppur avversate da problematiche cui intendo mettere mano con impegno e la dedizione della squadra che mi sostiene”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©