Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Anuga 2011, ministro Romano: “riconoscimento della nostra leadership nella produzione alimentare”


Anuga 2011, ministro Romano: “riconoscimento della nostra leadership nella produzione alimentare”
08/10/2011, 11:10

“È motivo di orgoglio e di indiscutibile prestigio il fatto che l’Italia sia stata scelta come il partner di questo importante appuntamento mondiale. Da diverso tempo siamo il Paese più rappresentato nella fiera di Anuga e questo va di pari passo con la capacità del nostro agroalimentare di proporsi come leader in Europa e nel mondo per la qualità indiscutibile dei propri prodotti. Nel mondo globalizzato non possiamo correre il rischio di perdere risorse nei mille rivoli di una promozione troppo locale e non programmata con efficacia. Anuga è senz’altro il posto giusto nel quale è utile essere presenti con il meglio delle nostre produzioni”.
Così il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Saverio Romano, inaugurando la Fiera di Anuga 2011, a Colonia, in Germania, insieme al Ministro degli Esteri tedesco, Guido Westerwelle, al sindaco di Colonia, Jurgen Roters, al presidente della Confederazione federale dell’industria alimentare tedesca, Jurgen Abraham e al presidente dell’Associazione federale tedesca del commercio dei generi alimentari, Feriedhelm Dornseifer.
Quest’anno l’Italia è stato scelta come partner della Fiera, oltre a essere il Paese con il maggior numero di imprese presenti nei dieci padiglioni tra i quali si snoda l’esposizione.
Anuga è il più grande appuntamento mondiale dell’agroalimentare. La manifestazione si tiene ogni due anni a Colonia e raccoglie al suo interno tutti i segmenti dell’industria alimentare: prodotti gourmet e generi alimentari di prima necessità, bevande, ortofrutta, prodotti ittici e piatti pronti freschi, carni, pollame e salumi, surgelati e gelati, prodotti lattiero – caseari, pane, prodotti da forno e bevande calde, prodotti biologici, tecnologie, attrezzature e servizi per il catering, tecnologie, attrezzature e servizi per la vendita al dettaglio.
La presenza italiana ad Anuga 2011 è in crescita rispetto alla scorsa edizione, quando il nostro Paese era comunque il più rappresentato con 1.032 imprese espositrici presenti. Il totale delle aziende presenti nel 2011 è di oltre 6.500, provenienti da circa 100 Paesi,
La Germania è il paese verso cui è destinata la fetta più grande (il 20%) delle nostre esportazioni agroalimentari.
Nei primi sei mesi del 2011, il dato riferito all’export agroalimentare in Germania ha fatto registrare un aumento del 7% rispetto allo stesso periodo del 2010, affiancato da una crescita del 5,5% delle importazioni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©