Politica / Napoli

Commenta Stampa

Appello dai territori occupati dalla "Disobbedienza Incivile"


Appello dai territori occupati dalla 'Disobbedienza Incivile'
06/07/2012, 17:07

"Vi chiediamo di intervenire, utilizzando gli strumenti Istituzionali che Vi competono, per porre un freno alla disubbidienza incivile praticata dai commercianti della zona di via Alessandro Poerio, una strada primaria cittadina, importante collegamento tra la Napoli storica e la stazione centrale, ridotta a discarica. La strada è soffocata da un degrado che offende qualsiasi sforzo di rilancio dell’immagine di questa città, un’ arrogante realtà che contraddice le notizie diffuse dalla stampa il 28 giugno scorso (Sversamento fuorilegge dei rifiuti, pugno di ferro del Comune. Sanzioni fino a 600 euro, chiusura dei negozi per 24 ore per i commercianti trasgressori. Parte di questo degrado è dovuto proprio al comportamento incivile della maggioranza dei commercianti della zona che oltre ad aver procurato ingenti danni alla pavimentazione stradale, con l’uso sconsiderato dei Bobcat ( alleghiamo foto), utilizza la carreggiata come immondezzaio a cielo aperto. Tutto avviene all’altezza della fermata dell’ANM ( Bus 203 e C83 ), a pochi passi dall’ottava sezione dei vigili urbani, dal commissariato Mercato e dalla sede della polizia giudiziaria. Insomma nessuno sembra farci caso, come l’equipaggio ( di passaggio) della polizia municipale nel filmato allegato, girato ieri 5 luglio"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©