Politica / Napoli

Commenta Stampa

Appello di Cesaro e Caliendo: “vota il Vesuvio Tra le sette meraviglie del mondo ”


Appello di Cesaro e Caliendo: “vota il Vesuvio Tra le sette meraviglie del mondo ”
26/09/2011, 16:09

Tra le sette meraviglie del mondo, come è noto, è candidato anche il Vesuvio. Il vulcano, infatti, è stato selezionato quale “bellezza” italiana tra i 28 finalisti mondiali tra i quali ci sono, tra gli altri, le Maldive, il Grand Canyon, la Foresta Amazzonica, il Mar Rosso, le Galapagos. Il concorso è stato ideato dalla NewOpenWorld Corporation per individuare le 7 meraviglie naturali del pianeta. Attraverso il meccanismo di voto on-line milioni di persone possono scegliere quale meraviglia naturale premiare. L’11 novembre scade il termine per votare e la Provincia di Napoli, attraverso il presidente, Luigi Cesaro, e l’assessore all’ambiente, Giuseppe Caliendo, lanciano un appello per sostenere la candidatura del Vesuvio: “E’ un’occasione unica e irripetibile! Essa va raccolta da ogni italiano, per amor di patria, per riconoscimento del valore storico-paesaggistico del Vesuvio, per gratitudine a quanto di bello la terra partenopea ha donato all’Italia, in termini di cultura, arte, spettacolo e perché no, indotto turistico economico”.
“Le immagini trasferite in occasione delle note vicende legate alle “crisi rifiuti”, - aggiungono Cesaro e Caliendo - hanno proiettato nella comunità internazionale una percezione negativa di Napoli e, di conseguenza, della Campania intera, come di una cartolina dell’inestetismo, dell’allarme sanitario. Per dirla con le note di un noto brano: “come na carta sporca”; ossia di un luogo diverso rispetto a quello che gli illustri e talentuosi artisti partenopei di ogni tempo hanno dipinto, proprio attraverso la comunicazione artistica, come un luogo mitico ed incantato”.
“E’ necessario il contributo di tutti - concludono i due amministratori della Provincia di Napoli – per assaporare insieme il gusto della vittoria come simbolo di riscatto, il gusto della nostra terra, di quei frutti che “a muntagna”, il mitico cono, tanto generosamente nutre sulle sue pendici”.
Si ricorda che per poter votare è necessario collegarsi al sito internet della Provincia all’indirizzo: www.provincia.napoli.it e seguire le indicazioni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©