Politica / Parlamento

Commenta Stampa

APPROVATO L'EMENDAMENTO "AMMAZZAPRECARI"


APPROVATO L'EMENDAMENTO 'AMMAZZAPRECARI'
15/10/2008, 14:10

Emendamento "ammazzaprecari": è stato soprannominato così l'emendamento alla legge denominata "Delega al Governo in materia di lavori usuranti e di riorganizzazione di enti, misure contro il lavoro sommerso e norme in tema di lavoro pubblico e di controversie di lavoro". La norma prevede che si possa essere precari, nei settori della ricerca solo per un massimo di cinque anni, prorogabili per altri cinque. Dopo di che, se uno non ha la fortuna di essere stabilizzato dall'ente per cui lavora, deve essere licenziato.

"Una norma sbagliata, che introduce solo un meccanismo di licenziamento dei ricercatori a tempo determinato" così l'ha definita Maria Brigida, segretario della FLC CGIL, che - insieme con un gruppo di precari - ha manifestato contro l'approvazione di questo emendamento davanti piazza Montecitorio.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©