Politica / Regione

Commenta Stampa

Approvato protocollo grande progetto risanamento ambientale corpi idrici aree interne


Approvato protocollo grande progetto risanamento ambientale corpi idrici aree interne
11/07/2012, 16:07

Si è riunita a palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro.

Su proposta del presidente, è stato approvato il protocollo d’intesa con ARCADIS per il via libera al Grande Progetto “Risanamento ambientale dei corpi idrici superficiali delle aree interne”, per il quale l’Agenzia per la Difesa del Suolo realizzerà 37 interventi, di cui 22 in provincia di Avellino, 5 in quella di Benevento e 10 in quella di Caserta.

In campo sanitario, è stato recepito l’accordo tra Governo, Regioni, Province ed Autonomie relativo alla presa in carico globale delle persone con malattie neuromuscolari, al fine di omogeneizzare le procedure di riconoscimento dell’invalidità e promuovere l’utilizzo di percorsi a garanzia della continuità assistenziale. E’ stata altresì istituita, nell’ambito del Piano regionale Amianto, l’Unità Operativa Amianto presso l’Asl Napoli 1.

La Giunta ha altresì ratificato le decisioni assunte dall’assemblea della SMA Campania in relazione alla ricostituzione e alla rimodulazione del capitale sociale, in conseguenza del fatto che la Regione è divenuta titolare del 100% delle azioni, e al recupero dei crediti vantati nei confronti del gruppo Intini.

Di intesa con l’assessore all’Ambiente Giovanni Romano, è stata approvata la presa d’atto dell’Accordo di Programma sulle Compensazioni ambientali in Campania e sugli interventi da realizzare.

Su proposta congiunta degli assessori al Bilancio Gaetano Giancane e alle Autonomie locali Pasquale Sommese sono state acquisiste a bilancio risorse statali a sostegno dell’associazionismo di funzioni e servizi tra Unioni di Comuni e Comunità Montane.

Su proposta dell’assessore al Lavoro Severino Nappi, è stato approvato lo schema di protocollo d’intesa da stipularsi con Unicredit, Direzione Territorio Sud, per rafforzare e consolidare le politiche attive del lavoro nell’ambito del Piano di Azione “Campania al Lavoro”.

Infine, su proposta degli assessori all’Ambiente Giovanni Romano e ai Trasporti Sergio Vetrella è stato dato il via libera al documento di indirizzo per la redazione dei piani di raccolta e gestione dei rifiuti nei porti di competenza della Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati