Politica / Regione

Commenta Stampa

Rimpasto in Giunta e leadership: ecco i nodi da sciogliere

Aria di cambiamento nei vertici del Pdl campano

Rim

.

Aria di cambiamento nei vertici del Pdl campano
09/06/2011, 14:06

NAPOLI - A Palazzo Santa Lucia si fa largo in modo sempre più deciso l’idea su possibili cambiamenti nella squadra del gruppo del Pdl campano. Da mesi infatti si parla con insistenza di rimpasto e di assessori a causa di uno stato di crescente malessere e malcontento sull’operato della formazione messa in campo da Stefano Caldoro, che viene accusata di aver paralizzato la regione Campania . I consiglieri regionali eletti in quota PDL, infatti, hanno sottoscritto un documento inviato al coordinatore del partito Nicola Cosentino ed a Stefano Caldoro, governatore della regione Campania, in cui hanno richiesto un immediato rimpasto in Giunta e maggiore autonomia e potere alle scelte dei consiglieri. Questo è l’esito dell’incontro che aveva come obiettivo il ripensamento del gruppo pidiellino in seguito alla cocente sconfitta alle elezioni amministrative. Il documento è apparso subito come una risposta diretta dei consiglieri regionali del PDL alle dichiarazioni rilasciate da Caldoro qualche giorno, in cui il governatore auspicava anche in Campania un “nuovo Alfano”. Quindi si prospetta un vero e proprio cambiamento a Palazzo Santo Lucia e non solo sotto il profilo delle cariche e dei nomi, ma anche di un vero e proprio “cambio di rotta” dell’amministrazione campana del Pdl; peraltro nella giornata di ieri si era accenntao alla dimissione di Cosentino ed era sto fatto il nome del suo successore, Gaetano Quagliarello.

Commenta Stampa
di Ilaria Nacciarone
Riproduzione riservata ©