Politica / Politica

Commenta Stampa

Nessun incontro segreto tra Monti e Camusso

Art. 18: Palazzo Chigi e CGIL smentiscono Repubblica


Art. 18:  Palazzo Chigi e CGIL smentiscono Repubblica
12/02/2012, 13:02

ROMA – Secondo quanto si apprende dal quotidiano “La Repubblica”, un vertice segreto fra il presidente del Consiglio, Mario Monti, e il segretario della Cgil, Susanna Camusso, potrebbe aver sbloccato la trattativa per la riforma dell'articolo 18. Repubblica, svela alcuni retroscena di un incontro che si sarebbe tenuto prima della partenza di Monti per gli Stati Uniti.  

Nell'occasione non sarebbe stilato un testo definitivo o un documento, ma si sarebbe raggiunta un'intesa di massima per ''una normativa che 'sospenda' e non cancelli l'articolo 18 per chi esce dal 'precariato'.

E' una 'interpretazione' meno rigida del principi 'giusta causa' da parte del Tribunale del Lavoro'', come spiega Repubblica


ARRIVA LA NOTA DI SMENTITA (Comincato stampa CIGL) - In relazione all'articolo pubblicato oggi dal quotidiano la Repubblica, Palazzo Chigi e la CGIL rendono noto che nei giorni scorsi non vi è stato nessun incontro, né colloquio tra il Presidente del Consiglio Mario Monti e il Segretario generale della CGIL, Susanna Camusso           

Questa mattina (12 febbraio), il quotidiano la Repubblica ha aperto con un titolo ad effetto: “Articolo 18, pronto l'accordo”, con il sottotitolo “Vertice segreto Monti-Camusso: norma sospesa per ex precari e nuove aziende”. Il quotidiano dedica la pagina due e tre alla notizia. Ma Palazzo Chigi e la CGIL smentiscono con il seguente comunicato stampa: “In relazione all'articolo pubblicato oggi dal quotidiano la Repubblica, Palazzo Chigi e la CGIL rendono noto che nei giorni scorsi non vi è stato nessun incontro, né colloquio tra il Presidente del Consiglio Mario Monti e il Segretario generale della CGIL, Susanna Camusso.
 
Peraltro, se tale incontro fosse avvenuto, non sarebbe stato il primo faccia a faccia. Susanna Camusso e Mario Monti si erano infatti già incontrati nel novembre scorso al momento della formazione del nuovo Governo.
 

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©