Politica / Napoli

Commenta Stampa

Ass. Panini, lettera al Mise contro caro assicurazioni tassisti


Ass. Panini, lettera al Mise contro caro assicurazioni tassisti
28/10/2013, 13:40

NAPOLI - “Uno stato di forte disagio ed esasperazione sta interessando i tassisti napoletani, una categoria che merita ascolto da parte del Governo in merito all'annosa questione del caro assicurazione che coinvolge non solo le auto ad uso privato ma anche quelle con tassametro. Basti pensare che il preventivo medio per un tassista napoletano è di 1500 euro a fronte dei 750 euro di un tassista di Milano.
Il Comune di Napoli sta incontrando le società assicurative per studiare una convenzione tariffaria che possa dare risposte ai lavoratori del settore, ma è chiaro che senza un'azione diretta e fattiva da parte del Governo è difficile fronteggiare divari nel costo delle polizze così spropositati. Quelle di Napoli sono le più care d'Italia e stanno danneggiando un comparto importante per l'economia e lo sviluppo turistico in città.
Confido in un'azione incisiva da parte del Ministero per lo Sviluppo Economico atta a definire la risoluzione di un problema che merita risposte e azioni concrete”.
Lo dichiara Enrico Panini, Assessore al Lavoro e alle Attività Produttive del Comune di Napoli in una nota indirizzata al Ministero per lo Sviluppo Economico.
Nella mattinata di martedì 29 ottobre una rappresentanza dei tassisti napoletani incontrerà i vertici del Mise a Roma.
“Il governo - ha continuato Panini - apra un tavolo con le compagnie di assicurazione perché l'esplosione dei costi comporta una spirale che colpisce quanti onestamente tutti i giorni garantiscono un servizio indispensabile”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©